MUSICA DAL PALCO 

Dove la musica è solo dal vivo

CONDIVIDI IL POST CON I TUOI CONTATTI

GIOVANNI TRUPPI: ultimi appuntamenti live #GiovanniTruppi

12/09/2019

 

GIOVANNI TRUPPI

 

SABATO 14 SETTEMBRE 2019

Rise Festival

Padova

Speciale Showcase In Solo

 

DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019

ULTIMA DATA DEL TOUR ESTIVO

festival Tutto Molto Bello

Bologna

 

SABATO 5 OTTOBRE 2019

MEI

Speciale Showcase In Solo

Faenza (Ra)

 

Sabato 14 settembre il cantautore napoletano GIOVANNI TRUPPI, vincitore del Premio MEI “PIMI 2019” come Miglior Artista Indipendente dell’Anno, sarà ospite del Rise Festival di PADOVA per uno speciale showcase in piano solo (ore 21.00 – Parco degli Alpini, via Capitello 66). L’accesso al concerto è ad offerta libera.

 

 

Dalle ore 10.30 fino alle 19.00, sempre nella stessa cornice, si svolgerà la giornata di raccolta fondi organizzata da Parole di Lulù, la fondazione di Niccolò Fabi e Shirin Amini che supporta e promuove progetti legati al mondo dell’infanzia. Grazie alla collaborazione con Rise Festival, i partecipanti alle attività di Parole di Lulù potranno prendere parte gratuitamente al concerto serale.

 

Domenica 15 settembre al festival Tutto Molto Bello di BOLOGNA (Arena Puccini – via Sebastiano Serlio, 25/2), l’ultima tappa del tour estivo di “POESIA E CIVILTÀ” , partito il 15 giugno da Napoli.

 

Ad accompagnare sul palco Giovanni Truppi (chitarra, piano e voce), la sua band formata da Paolo Mongardi (batteria), Giovanni Pallotti (basso), Daniele Fiaschi (chitarra), Duilio Galioto (tastiere) e Nicoletta Nardi (voce e tastiere).

 

 

Di seguito gli speciali appuntamenti dal vivo in cui Giovanni Truppi si esibirà in solo:

14 Settembre – Rise Festival – PADOVA 
5 Ottobre – MEI – FAENZA (RA)

 

Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981. Tra il 2010 e il 2017 ha pubblicato quattro dischi di inediti:“C’è un me dentro di me” (CinicoDisincanto/CNI 2009), “Il mondo è come te lo metti in testa” (I Miracoli-Jabajabamusic/Audioglobe 2013), “Giovanni Truppi” (Woodworm/Audioglobe 2015) e“Solopiano” (Woodworm/Audioglobe 2017) e tra il 2013 e il 2017 è stato protagonista di un tour di circa 300 date, con la sua band e da solo. Nel corso del 2014 ha progettato e costruito un proprio pianoforte ottenuto modificando un piano verticale: il risultato è uno strumento dalle dimensioni inferiori allo standard, smontabile, ed elettrificato tramite una serie di pick-up che permettono di amplificarlo. Truppi ha collaborato con lo scrittore Antonio Moresco per la scrittura della canzone“Lettera a Papa Francesco” ed ha partecipato come chitarrista alle registrazioni del disco del cantautore Stefano “Edda” Rampoldi “Graziosa Utopia” (Woodworm/Audioglobe 2017). Nel 2017 ha ricevuto il Premio Nuovo Imaie per la migliore interpretazione al Premio Tenco. Nel 2018 è stato candidato ai Nastri D’Argento per la migliore canzone originale per “Amori che non sanno stare al mondo”, brano composto per l’omonimo film di Francesca Comencini (Fandango 2017). Truppi ha inoltre scritto “La Domenica”, brano che fa parte della colonna sonora e del testo dello spettacolo teatrale “Il cielo non è un fondale” della compagnia Deflorian/Tagliarini.

 

www.giovannitruppi.com - www.youtube.com/user/giovannitruppi
www.facebook.com/GiovanniTruppiOfficial/ - www.instagram.com/giovannitruppi/
www.ponderosa.it

 

Please reload

Leggi anche i post collegati

Please reload