MUSICA DAL PALCO 

Dove la musica è solo dal vivo

CONDIVIDI IL POST CON I TUOI CONTATTI

BILLY BRAGG: in uscita le registrazioni dei suoi live per BBC 1983 2019 #BillyBragg

10/09/2019

BILLY BRAGG

BEST OF BILLY BRAGG AT THE BBC, 1983 - 2019

 

la raccolta definitiva delle più belle performance live realizzate in esclusiva per BBC

 

20 settembre, in digitale e CD

15 novembre, in vinile

 

ascolta "A New England" (John Peel Session)

 

Billy Bragg annuncia la pubblicazione di Best Of Billy Bragg At The BBC 1983 - 2019, una compilation di performance storiche realizzate negli studi di BBC dai primi anni ottanta a oggi: la raccolta sarà disponibile in digitale e CD dal 20 settembre, e in vinila dal 15 novembre. L’album, completamente rimasterizzato e contenente tracce inedite, include una selezione di brani tratti dalle sessioni effettuate per John Peel, David Jensen, Janice Long, Phill Jupitus, Bob Harris, Tom Robinson e altri, e offre un’affascinante prospettiva cronologica dell’evoluzione di uno dei più amati entertainer britannici di sempre.

 

La raccolta trae ispirazione dall’intero catalogo di Billy Bragg, a partire da grandi classici come “A New England”, che è anche il singolo che ne anticipa la pubblicazione, e ancora ‘Levi Stubbs’ Tears’, e l’inno dei lavoratori ‘There Is Power In A Union’; ma anche un paio di cover particolari, come ‘Fear Is A Man’s Best Friend’ di John Cale e ‘A13’, la sua personale versione UK di ‘Route 66’.  Quello che ne esce è il ritratto di un tesoro britannico nazionale che opera come una vera e propria istituzione e ci mette tutto l’impegno possibile per rendere il mondo un posto migliore.

 

Billy Bragg è in attività da oltre 35 anni. Il debutto, in pieno stile punk, risale al 1983, con l’EP Life’s a Riot With Spy Vs Spy. Fra i dischi che hanno segnato la sua carriera, poi, ci sono il romantico Workers Playtime 1988, e il pop classic Don’t Try This At Home nel 1991. E ancora England, Half-English, pubblicato nel 2002, anno del Giubileo D’Oro della Regina Elisabetta. E Tooth & Nail, 2013, molto minimale ma indubbiamente il suo album più popolare dagli anni novanta. Il successo di Billy Bragg è trasversale: un singolo numero 1 in classifica (“She’s Leaving Home”, cover del celeberrimo brano dei Beatles, pubblicato a scopo benefico), una strada intitolata a suo nome, una parte di rilievo nel South Bank Show, performance live al Wembley Stadium; inoltre è stato curatore di un palco di Glastonbury, ha preso un tè con un Vice Ministro nella caffetteria della House Of Commons, è stato menzionato nell’autobiografia di Bob Dylan e ha incontrato la Regina. “Le canzoni di Billy Bragg rappresentano il perfetto Diagramma di Venn fra il politico e il personale” (cit. The Guardian). Nel 2017 ha anche scritto un libro di successo, Roots, Radicals & Rockers – How Skiffle Changed The World. 

 

Billy Bragg, dopo il successo del precedente tour - “Bridges Not Walls” - è al momento impegnato in UK nel nuovo tour “One Step Forward, Two Steps Back”.

 

www.billybragg.co.uk

https://www.facebook.com/billybraggofficial/

 

 

 

Please reload

Leggi anche i post collegati

Please reload