MUSICA DAL PALCO 

Dove la musica è solo dal vivo

CONDIVIDI IL POST CON I TUOI CONTATTI

Stromae: uno spettacolo impeccabile

11/12/2015

Stromae - “√ Live” (DVD)

Sony Music – Release: 11 Dicembre 2015

Voto: 9,0

 

 

 

Nel 2013 scoppia il fenomeno Stromae (Paul Van Haver all'anagrafe) musicista belga ma di padre ruandese. Il suo secondo album “Racine Carrée” (“√” - il simbolo della radice quadrata) lo porta sulla ribalta internazionale grazie ad una serie di azzeccatissimi singoli che gli danno notevole airplay e visibilità televisiva. E' un pop elettronico mai banale e con testi anche di rilievo.

 

A questo disco ovviamente ha fatto seguito un tour molto lungo che lo ha portato per tutto il mondo. Se chi non era pienamente convinto delle doti di questo trentenne di colore ha avuto modo di vederlo dal vivo ha trovato quello che mancava per apprezzarlo completamente.

 

Ora quel concerto esce nelle versione “domestica” ovvero in DVD/Blue Ray. 120 minuti registrati (per lo più) a Montreal. Il DVD è il fedele documento di quel concerto nel senso che non c'è molta post produzione ma un grande montaggio, veloce ma non esasperato come capita spessissimo di vedere nelle registrazioni dei live.

 

Impeccabile anche la pura parte “artistica” del concerto. In realtà si tratta, per la sua ricchezza, di uno spettacolo che tuttavia non nasconde l'essenza della musica ma anzi aggiunge un elemento visuale importante, non invadente, esattamente complementare. Stromae sul palco, balla dinoccolato, dialoga con il pubblico e racconta storie, cambia d'abito restando sempre con i pantaloni corti, divisa usata dai musicisti e dai tecnici, diverte e si diverte. Un ruolo fondamentale lo ricopre l'impianto video/luci che funge da scenografia. Luci “fredde”, prevalentemente bianco e nero o azzurro metallico, non il solito light show con dispendio di colori, tendente al pirotecnico. Tutto è sì veloce ma funzionale, essenziale, di grandissimo impatto. Oltre alle luci sull'enorme schermo alle spalle scorrono o giochi di luce od immagini legate alla canzone.

 

Dal punto di vista musicale le canzoni (estratte dali due album) del musicista belga si muovono in un ambito di elettro pop, con strumentazione elettronica, moltissimi campioni e la batteria sostituita da una drum machine. Grande importanza Stromae la riserva all'interpretazione, sempre azzeccata e partecipata. Il capolavoro dell'album è un sentito tributo ritmico a Cesaria Evora (la cantante capoverdiana, scomparsa il 17 dicembre 2011), che inizia con il musicista che, seduto ad un tavolino, si versa un bicchiere di rum; commovente e drammatica (con un fortissimo supporto delle immagini e delle luci) è “Quand c’est?” canzone che affronta il tema del cancro. Diverte poi la storia delle patatine fritte e delle cozze (le due specialità belghe insieme alla birra ed il cioccolato) che introduce “Moules frites”. Se tutto è all'insegna del ritmo elettronico, sul finire del concerto si vira decisamente verso la dance, con i BPM che salgono notevolmente passando per l'hip hop. E' una dance non becera ma di grande eleganza. Impossibile a quel punto restare immobili (si salta anche sul divano).

 

Certo nel DVD, come nei dischi live, manca la forza dell'essere presenti, del vivere il momento comune, la visione casalinga più o meno solitaria toglie la forza rituale del concerto, dell'impatto con il pubblico. Tuttavia questo “√ Live” sposta l'accento su molti altri temi di uno show di Stromae e ne accentua la bravura.

Da non mancare.

Please reload

Leggi anche i post collegati

Please reload